Pages Menu
Categories Menu

La Banda Larga

 

Computers_Ethernet_032432_“La banda larga: innovazione e competitività per il nostro territorio” è il titolo del convegno organizzato dalla onlus Territorio e Cultura, insieme ad Ain e Corriere di Novara il 10 giugno 2010 nella sala congressi dell’Oratorio maschile di via Zanetti a Borgomanero con il patrocinio della Provincia di Novara e della Provincia del Verbano Cusio Ossola.

Scopo della giornata fare il punto sulle difficoltà che le aziende incontrano  nel comunicare in rete le loro peculiarità e la necessità di risolvere una tale situazione “a macchia di leopardo”, come ha sottolineato in apertura il vicepresidente dell’Ain con delega all’Innovazione e alla Ricerca e presidente di Colines Eraldo Peccetti.

Il tema è stato approfondito da esperti del settore e ha richiamato un folto pubblico di addetti ai lavori, rappresentati delle istituzioni e non solo. Hanno infatto partecipato ad esempio anche alcune scolaresche di diversi istituti della provincia.

Sono intervenuti come relatori Maurizio Genoni, amministratore delegato della Sgp, editrice del Corriere di Novara e il presidente di Territorio e Cultura Onlus Alberto Cantoni: “Questo convegno è un esempio di come vogliamo operare in concreto a favore della realtà locale – ha spiegato Cantoni – essere accanto a chi vive queste problematiche e aiutarlo a trovare le soluzioni”.

Massimo Giordano, assessore regionale allo Sviluppo economico ha parlato dei nuovi programmi di sviluppo della rete di banda larga. Hanno continuato Gianni Rusconi, giornalista del Sole24Ore, Roberto Moriondo, responsabile dei sistemi informativi della Regione Piemonte e Stefano De Capitani, direttore generale Csi Piemonte. Nella seconda parte del convegno hanno dato il loro contributo al dibattito Diego Sozzani, presidente della Provincia di Novara, Anna Tinivella, sindaco del Comune di Borgomanero, Stefano Sappa, vicesindaco del Comune di Armeno e ad delle Rubinetterie Stella, Giacomo Buonanno, preside della facoltà di Ingegneria dell’Università Liuc di Castellanza. Al termine si è sviluppato un acceso dibattito introdotto e moderato dal direttore del Corriere di Novara Serena Fiocchi.

Un primo passo è stato sicuramente compiuto per far sì che in provincia di Novara si possano affrettare i tempi per aumentare la diffusione della tecnologia a banda larga, ormai divenuta indispensabile per la crescita del territorio.